Borsa di studio Daniela Fusaro

Borsa di studio Daniela Fusaro

 

Allo scopo di offrire a giovani archeologi concrete possibilità di completare la preparazione universitaria mediante un’attività di ricerca e applicazione pratica, ogni anno è bandito un concorso per l’assegnazione di una borsa di studio di durata annuale, per un importo complessivo di € 4.200,00, istituita da Irene ed Elvio Fusaro in ricordo della loro giovane figlia Daniela. La Borsa di Studio Daniela Fusaro è rivolta a promuovere la formazione di giovani che intendano svolgere ricerche d’avanguardia e sul campo in topografia, statigrafia, tipologia e rilievo archeologico dell’età classica. Essa è destinata esclusivamente a cittadini italiani di età non superiore ai 33 anni, laureati presso un’università italiana.

Chi era Daniela Fusaro? Daniela Fusaro (1957-1983) ha indirizzato la sua prima indagine sulla architettura domestica greca (tesi di laurea a Perugia), pubblicandola in Dialoghi di archeologia. Ha poi proseguito le sue ricerche nella archeologia romana, dedicandosi all’attività sul campo ed in laboratorio: dalla ricerca topografica a Telamone, allo scavo nella villa romana di Settefinestre, ai seminari senesi sui reperti di queste indagini, partecipando alla loro edizione. Si è, infine, impegnata nel progetto di scavo al Foro di Traiano, recandosi a Londra per aggiornarsi sulle metodologie di scavo britanniche e ricostruendo planimetrie dell’isolato di S. Urbano, nel suo sviluppo fra l’età medievale e moderna. Ha lasciato un vuoto che solo altri giovani potranno colmare, lavorando come lei con precisa intelligenza e tenace impegno.
Quindi, ricordandola.

Per ogni ulteriore informazione clicca qui.

Archeounict - Palazzo Ingrassia, via Biblioteca, 4 -95124- Catania (Italia) - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Joomla School Templates by Joomlashack