Catania Antica. La Carta Archeologica

Catania Antica. La Carta Archeologica

 

"Catania Antica. La Carta Archeologica" 

a cura di Edoardo Tortorici.

Testi di: Paolo Barresi, Massimo Cultraro, Maria Teresa Magro, Vincenzo Ortoleva, Edoardo Tortorici

L’Erma di Bretschneider,  Studia Archaeologica, 211, 2016

 

La carta archeologica pubblicata a cura del prof. E. Tortorici (Topografia Antica) è il catalogo completo delle antichità della città di Catania, sia dei monumenti che si sono conservati sia di quelli che sono scomparsi ma sono documentati da dati di archivio. 

Nella carta i dati archeologici sono georeferenziati e riportati in modo topograficamente puntuale e non simbolico: dei monumenti antichi viene indicato l’ingombro nello spazio e la forma. Il lavoro oggi edito su Catania antica si inserisce, quindi, pienamente nell'antica tradizione della Topografia Antica: le carte archeologiche (o carte dei Beni Archeologici) rappresentano, infatti, una insostituibile base di partenza per orientare (a partire dalla fase progettuale) le decisioni di Enti Locali e Territoriali in merito alla tutela dei Beni Culturali nelle trasformazioni urbanistiche e/o edilizie delle città a continuità di vita.

La prima sezione del volume è intitolata "Forma Urbis Catinae": al catalogo topografico dei monumenti antichi della città segue la sintesi storica-topografica su Catania prima dei Greci (Prof. M. Cultraro) e su Catania greca e romana (Prof. E. Tortorici)

La seconda sezione "Studi e materiali" è tutta dedicata agli studi specialistici. Una nuova edizione dei frammenti del "Chronicon Urbis Catinae" di Lorenzo Bolano, con traduzione e commento critico, è finalmente proposta dal Prof. V. Ortoleva, testo fondamentale per la lettura della topografia della città. La dott.ssa M. T. Magro e il dott. P. Barresi propongono due studi specialistici sulla cultura artistica di Catania greca e romana, attraverso la puntuale panoramica di materiali noti e meno noti.

L'introduzione al volume si chiude con una bella riflessione del Prof. E. Tortorici: “Terminerei questa introduzione con una nota di carattere personale. Nel licenziare il volume, confesso di provare grande emozione: il lavoro sulla carta archeologica di Catania mi ha accompagnato per molti anni. Ho cominciato a raccogliere materiali per la ricerca a partire dall’ormai lontano novembre 1992, quando, poco più che quarantenne, mi traferii da Roma all’Università di Catania. Certamente la mia formazione topografica alla Scuola Romana di Topografia Antica di Ferdinando Castagnoli, è alla base di tale immediato interesse. Sento l’obbligo di affermare, senza mezzi termini, che in tutti questi anni da Catania molto ho ricevuto, in termini di crescita umana e professionale. Spero che questo lavoro possa, almeno in parte, servire da ringraziamento.”

 

 

 

Archeounict - Palazzo Ingrassia, via Biblioteca, 4 -95124- Catania (Italia) - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Joomla School Templates by Joomlashack